Privacy Policy

Ricetta della Gió.

Il segreto per la pastella è la Farina Magica… che non è magica per davvero, è proprio la marca!

E’ una miscela di farine speciale per fritture, si trova in tutti i supermercati, e a differenza delle altre farine che ho provato questa veramente fa venire i fritti belli croccanti e gonfi, come piacciono a Daniel.

Per la pastella metto un pò della farina in una ciotolina, poi aggiungo acqua gassata freddissima di frigorifero e inizio a mescolare aggiungendo acqua fino a che diventa un impasto bello morbido e consistente. Lascio riposare un pochino.

Prendo delle belle fogliolone di salvia, le lavo, le asciugo con carta assorbente e le immergo nella pastella stando bene attenta a ricoprirle bene bene.

Poi le tuffo in olio speciale per friggere, bello caldo.

Il tempo di vederle gonfiare, prendere quel bel colore dorato e si levano.

Si mettono su carta assorbente, si sala e pronte in tavola!

In questo modo faccio anche i fiori di zucchina… buonissimi.

E il mio babbo faceva anche i fiori di sambuco, ma quelli non li ho ancora provati…

(anche i fiori di acacia, o cascia alla toscana, sono buoni fritti. ndr)

Leave a Reply