Privacy Policy

Non è che serva chissà cosa per cucinare, ma gli attrezzi, come in ogni “mestiere” devono essere di qualità. A volte mi capita di preparare nella cucina di qualcun altro ma è quasi sempre come fare un’appendicectomia con l’accetta. Certo, la affilo bene bene e poi sono un grande chirurgo!! Insomma per ora non è morto nessuno.

Alcuni attrezzi sono quasi indispensabili in cucina, questi sono i miei:

Grattugia multiuso 4 formati

Pentola fonda

Pentola a pressione (non è che non si possa còcere anche nella pentola normale, ma a pressione si fa prima e certe cose vengono anche meglio).

Padella (antiaderente o di alluminio o di rame stagnata) ma col culo grosso e i bordi alti, ne ho una antiaderente da 24,5 cm di diametro, ci fo il ragù con 700 gr di macinato e molte altre cose.

Teglia da forno cm 23 x 30,5 h 5, rettangolare e/o tonda, ma rettangolare va bene per le lasagne!

Coltelli affilati perché è più facile farsi del male con un coltello che non taglia.

Taglierino. Su un tegliere 15×24 manico compreso ci si fa bene praticamente tutto, si rigoverna facile e ingombra poco, uno più grosso occuperebbe solo più spazio.

Frullatore a immersione, leggi Minipimer o altro ma che abbia il su’ ciotolo stretto e lungo graduato.

Timer, specialmente per chi non ricorda a che ora ha cominciato a bollire…

Bilancia per non fare sempre a occhio

Pelapatate

La Berta, macchinetta per spianare la pasta, di solito con 3 lavorazioni: spianatura, tagliatelle, tagliolini.

Odori, aromi e spezie

Più o meno in ordine di importanza: sale iodato fino e grosso, pepe bianco, nero, verde, rosa, ramerino, silvia, curry, prezzemolo, basilico, cipolle bianche e rosse, scogliogno, carota, sedano.

Per gli odori freschi tipo prezzemolo, basilico ma anche salvia e ramerino si possono congelare e vanno quasi bene uguale. Il prezzemolo lo trito fino con le forbici e lo metto in congelatore, è comodissimo. Il basilico si può congelare in foglie ben asciutte come la salvia. Il rosmarino già diviso a ramettini.

Leave a Reply